Vuoi acquistare un’attività? Ci sono molti fattori da considerare per assicurarti di acquistare un’attività adeguata e comprovata.

Quando acquisti un’attività, ci sono alcune domande chiave che dovresti porre:

Qual è la storia dell’azienda?

Da quando è in corso l’attività?

Cosa ti ha fatto decidere di vendere l’attività adesso?

Ti dispiacerebbe dirmi di più sul modello di business?

Quante entrate o profitti ha generato l’azienda negli ultimi 2-3 anni?

Nel valutare l’attività, quali fattori hai considerato? Come è stato determinato il valore? È stato utilizzato un esperto qualificato e indipendente?

Sei flessibile con il prezzo richiesto?

Il prezzo richiesto include quali attività e passività (debiti)?

Preferisci strutturare la vendita in modo particolare?

Quali sono i termini e le tariffe per il finanziamento del venditore e se è disponibile? Di solito il 10-25% del prezzo di acquisto è coperto dal finanziamento del venditore, il che dimostra la fiducia del venditore sia nell’azienda che nell’acquirente.

Saresti disposto ad aspettare mentre cerco finanziamenti esterni?

Devi mostrare loro i soldi

Un venditore vorrà sapere come intendi pagare per l’attività, che è probabile che avvenga tramite un prestito bancario e un acconto sufficiente dalle risorse personali. Tuttavia, cercheranno anche una passione per il business e un sincero interesse per esso.

È importante fornire la prova della tua capacità di pagare per un’attività quando chiedi informazioni e fai un’offerta ferma su un’attività in vendita. L’opzione più ovvia è un prestito bancario, ma ci sono anche altre opzioni.

A seconda del tipo di attività che si desidera vendere e delle circostanze personali, verrà determinata la migliore linea d’azione.

Non sarà necessario sacrificare una quota dei profitti dell’azienda agli investitori o rimborsi di prestiti se puoi permetterti di acquistare l’attività a titolo definitivo senza prendere in prestito o investimenti esterni.

Finanziamento tramite debito

I prestiti commerciali sono un tipo di finanziamento del debito fornito da società di costruzione o unioni di credito. Una persona o un’azienda prende in prestito denaro da un prestatore, quindi lo rimborsa con gli interessi entro un determinato periodo di tempo.

Troverai tassi di interesse, termini di rimborso e altri termini diversi a seconda del prestatore e di quanto sia rischiosa la tua proposta. Il prestito può essere garantito con qualsiasi bene che possiedi, in genere una casa, a condizioni migliori.

Probabilmente puoi prendere in prestito di più dai risparmi personali se hai più soldi per contribuire.

Prenditi un momento per metterti nella posizione del venditore e considera cosa vorrebbe ottenere.

Potresti essere in anticipo su ciò che vogliono e potrebbero renderlo facile per te. Altri possono tenere le loro carte vicino al petto.

Sarai in grado di incontrare entrambe le parti a metà strada se sai quali sono i loro obiettivi dalla negoziazione.

La fiducia è il fattore più importante per il venditore. Afferma la tua affidabilità e sincerità nel tuo interesse per l’attività che il venditore ha lavorato duramente per costruire.

Se sei onesto e in anticipo su ciò che vuoi, le possibilità che restituiscano il favore aumenteranno. Non far sentire il venditore come se stessi cercando di trarne vantaggio.

Quali sono i tuoi obiettivi?

Porta la tua preparazione alla negoziazione al tavolo in modo da poter discutere tutte le opzioni. Decidi il tuo risultato ideale fin dall’inizio.

Se il venditore vuole superare determinate “linee rosse”, sii disposto a scendere a compromessi, ma anche risoluto. Supponiamo, ad esempio, che l’azienda dipenda fortemente dal proprietario che se ne sta andando e che tu decida di insistere affinché il proprietario rimanga per un periodo di transizione.

È difficile trovare il giusto equilibrio tra il non arrendersi troppo facilmente e il non apparire ostinatamente contro il compromesso.

Il processo di acquisto di un’azienda è complesso e prevede una serie di passaggi.

Durante il processo di acquisto, ogni azienda deve affrontare sfide specifiche. Di conseguenza, è importante familiarizzare con il processo generale, in modo da sapere quali passi intraprendere.

Nella nostra guida ti forniamo una risorsa completa che ti fornisce suggerimenti e informazioni su come navigare nelle tre fasi più importanti dell’acquisto di un’attività.

Il primo passo del processo di acquisto è determinare il budget

L’acquisto di un’attività inizia con la preparazione. È importante svolgere diverse attività per determinare se hai la capacità di gestire un’azienda, se esiste il mercato per la tua impresa e se è possibile acquistare l’attività giusta.

Affinché un’azienda abbia successo, deve soddisfare le esigenze del suo pubblico di destinazione e occupare una posizione attentamente ponderata nel suo mercato.

Il primo passo è condurre ricerche per determinare il mercato, i clienti e le loro esigenze. È fondamentale determinare se c’è o meno una domanda sufficiente per il prodotto o servizio, e quindi essere realistici al riguardo.

Considera la possibilità di parlare con uno specialista in ricerche di mercato del settore in cui stai pensando di acquistare.

Esaminando i tuoi piani e confrontandoli con il mercato, uno specialista può aiutarti a determinare se l’attività che desideri acquistare ha un pubblico.

Formalizza la tua offerta

Molte persone iniziano a sentire la realtà di possedere un’impresa quando fanno un’offerta formale. Hai un business plan, finanziamento e rappresentanza. Tutto quello che devi fare ora è diventare l’imprenditore.

Dovresti essere consapevole del fatto che il prezzo richiesto per un’attività è generalmente negoziabile prima di inviare la tua offerta. Potrebbe non essere dannoso fare un’offerta inferiore al prezzo richiesto, anche se il venditore respinge la tua offerta iniziale.

Preparati a spiegare perché pensi che la tua offerta dovrebbe essere accettata quando fai la tua offerta. Se possibile, sottolinea la tua volontà di procedere rapidamente attraverso il processo come incentivo per il venditore.

Se i numeri previsti mostrano che sarai in grado di recuperare rapidamente i costi, puoi anche offrire più del prezzo richiesto per ottenere il lavoro.

Ci sono momenti in cui potresti trovarti in una guerra di offerte con altri acquirenti e non dovresti farti prendere dall’eccitazione. Utilizzando nuovamente i tuoi calcoli finanziari, determina l’importo massimo che sei disposto a pagare e attieniti ad esso.

Solitamente stipuli quello che è noto come un “accordo sui termini” con il venditore dopo aver concordato un prezzo, una struttura e i termini della transazione. Rappresenta l’accordo tra le parti sul prezzo, le condizioni di base ei principi fondamentali che regolano l’operazione.

MarlboroughBarn.com